salta la barra


Comune di Prato

 indietro
La scuola di musica informa

Concerti di Primavera 39a edizione Marzo-Giugno 2018


Dopo il grande successo del concerto Blues on Bach nella stagione della Camerata Strumentale e Metastasio Jazz lo scorso febbraio, il pianista Enrico Pieranunzi torna a Prato per inaugurare la 39ma edizione dei Concerti di Primavera.

La tradizionale rassegna della Scuola di musica Verdi si apre lunedì 26 marzo al Teatro del Convitto Cicognini nel nome di Gershwin con il formidabile trio che il jazzista romano ha costituito assieme al fratello Gabriele Pieranunzi, violinista e a Gabriele Mirabassi, clarinettista, in un progetto che celebra gli ottanta anni dalla scomparsa del grande compositore newyorkese.

I tre eccellenti musicisti, uniti dall’eclettismo del loro orizzonte musicale, eseguiranno Un Americano a Parigi, la Rapsodia in Blu e alcune songs di George Gershwin. Questi capolavori, che hanno segnato l’evoluzione della musica americana, saranno presentati in un’originale elaborazione per trio di Enrico Pieranunzi ricca di suggestioni timbriche.

La stagione prosegue il 13 aprile nella Sala Zipoli di Palazzo Martini con il concerto di Leonardo Bartali, docente di viola alla scuola di musica, e Claudia Gori, pianista, impegnati in un intenso programma romantico con musiche di Schumann , Brahms e la celebre Sonata L’Arpeggione di Schubert.

La pianista francese Muriel Chemin sarà protagonista, venerdì 20 aprile, del terzo concerto della rassegna, in un recital dedicato alle Sonate di Beethoven, delle quali sta completando il grande progetto dell’incisione integrale. In programma vi sono le celeberrime Patetica e Al chiaro di luna.

Gli ultimi due appuntamenti presentano le trascrizioni, in forma cameristica, dei Concerti per pianoforte e orchestra di Chopin e dei Concerti n.1 e n. 2 di Beethoven secondo una prassi esecutiva molto diffusa nell’Ottocento.

Il progetto coinvolge i docenti del dipartimento classico della scuola di musica Verdi.

Cesare Castagnoli sarà il solista nei concerti di Chopin il 25 maggio, con Marco Facchini e Daniele Iannaccone, violini, Leonardo Bartali, viola, Filippo Burchietti, violoncello e Francesco Tomei al contrabbasso.

Il 1 giugno Fabrizio Datteri si cimenterà nell’esecuzione dei primi due concerti di Beethoven assieme ai solisti dell’Orchestra Archè, Luisa Di Menna e Paolo Del Lungo, violini, Agostino Mattioni, viola e Simone Centauro, violoncello.

Tutti i concerti della stagione iniziano alle ore 21 e sono a ingresso libero.





Allegati e documenti

 Calendario dei concerti in formato .pdf 360 kb


Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 26.03.2018
 indietro inizio pagina